Una delle curiosità sociali più grandi su Facebook è il perché la gente aggiunga un sacco di amici, anche persone che non si conoscono.

Perché spesso questi “sconosciuti” hanno amici in comune. E questi amici in comune fanno da “ponte” rendendo l’amicizia del tutto lecita e giustificata. Anzi, per alcuni negare una richiesta di amicizia in questi casi, è quasi scortese.

Poi, per la curiosità. Ogni persona è straordinariamente interessante. Basta guardare qualsiasi folla di persone a un concerto: tutti sono unici. Ognuno di loro ha un gusto o una personalità particolare che li contraddistingue.

E anche su Facebook ognuno ha foto diverse e interagisce con la piattaforma o pubblica in modo differente.

Ad esempio, ho un amico che colleziona orologi. Ha almeno 30 orologi tutti diversi. In nero, marrone, oro, argento e l’ultima novità del emrcato. E li pubblica tutti su Facebook, a volte prendendo orologi in prestito da amici o prendendo orologi stupendi in prova nei negozi di lusso.

Un altro amico condivide l’enorme collezione di giocattoli per bambini antichi. La sua collezione include ogni tipo di giocattolo, dai dinosauri alle prime Barbie. Tra i giocattoli ci sono giocattoli educativi per bambini di tutte le età. E una cosa che spicca è la sua “casa delle bambole”: ha un intero set di bambole del passato.

Un’amica ha pubblicato la foto di un bruco sul muro. Altre persone hanno commentato che la foto era bellissima, mentre altri hanno lasciato commenti ironici o confusi.

Ognuno di noi è diverso e reagisce in modo diverso e su Facebook, questo è facilmente verificabile, a larga scala ma a porta di click.

Questo rende divertente sfogliare tutte le curiosità pubblicate dai tuoi amici. Rimarrai sicuramente stupito da alcune delle meravigliose opere d’arte che vengono esposte, oppure dagli interessi unici delle persone.

C’è un gruppo, ad esempio, dove alle persone a cui piacciono le farfalle è stato chiesto di pubblicare foto di se stesse con in mano vari tipi di farfalle. E gli altri utenti devono votare la foto!

Facebook è bello perché è vario.

Categorie: Facebook

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *